Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono altro che attori. Essi hanno le loro uscite e le loro entrate. Una stessa persona, nelle sua vita, rappresenta diverse parti.  (William Shakespeare)

Venerdì 15 marzo 2019 nella classe 3°D si è tenuto l’incontro con l’artista, scenografo e regista Carlo Romiti per un progetto di noi alunni riguardante la rappresentazione della scenografia dell’opera “Il Barbiere di Siviglia”.

barbucci3

Ci ha spiegato cosa fosse il teatro nell’antichità e come si è evoluto nel tempo fino ad oggi.Il teatro nasce in Grecia nel V secolo a.C. .Esistonovari tipi di teatro: il teatro comico, il teatro didattico, il teatro culturale, e altri.

Un esempio di teatro culturale può essere la Chiesa nella quale ci sono luoghi particolari come l’altare, che svolge la funzione di palcoscenico, e le navate, simili ad una platea.Il teatro è stato di ispirazione per le invenzioni del cinema e della televisione, nonostante le differenze siano molte.Il teatro ha una duplice natura, è finto ma è allo stesso tempo reale, dimostrato dal fatto che possiamo rappresentare dei concetti o delle immagini tramite dei semplici gesti.Il maestro Romiti ci ha detto che per essere un bravo scenografo bisogna essere prima di tutto un bravo spettatore e poi ha spiegato molte cose fondamentali sulla scenografia. È importante la fantasia e ha portato l'esempio di una barca in mare: in un teatro non si può mettere l'acqua del mare ma si può imitare senza problemi, ad esempio con delle onde di cartone che si muovono. La scenografia varia in base a ciò che vi è rappresentato , dai materiali con cui è stato ricoperto, ad esempio una roccia non può essere vera ma può essere di cartone o di legno infatti potrebbe essere alzata con una mano. Ed è soprattutto importante il disegno che rappresenta la scenografia: il disegno trasmette ciò che vuoi ma soprattutto il materiale. E come esempio ha usato se stesso , perché lui i colori li crea da solo, e usa molto la terra che varia in base a dove la prendi. In seguito ha elencato le caratteristiche principali del teatro attribuendo notevole importanza al vestiario, poiché grazie ad esso è possibile comprendere il luogo e il tempo in cui è ambientata la storia. Un altro elemento fondamentale è il modo in cui recita l’attore: mettendoci l’anima ma in modo molto naturale.

Classe 3°D

barbucci2

barbucci1

Joomla templates by Joomlashine